PD Varese
PD Lombardia  PD Nazionale
 
 Camera dei Deputati
Deputati PD
 

Marantelli: sì al Senato delle autonomie "E' una riforma che sostengo da anni"

"Si tratta di un cambiamento profondo perché si va verso il superamento del bicameralismo perfetto. Naturalmente, poi, sarà necessario che la nuova legge elettorale permetta ai cittadini di potere scegliere i propri rappresentanti, perché se questo non dovesse accadere, che la lista sia più lunga o più corta non fa differenza".

 

Parole quasi profetiche quelle pronunciate ieri dall'onorevole Daniele Marantelli, parlamentare varesino del Partito democratico, a Saronno per l'incontro al teatro "Giuditta Pasta" tra gli studenti e il ministro dell'integrazione Cecile Kyenge, ben prima che nel pomeriggio, in una affollatissima direzione riunita nella sede romana del Nazareno, il segretario Pd e sindaco di Firenze Matteo Renzi presentasse la proposta di riforma elettorale, già ribattezzata "Italicum", che fra l'altro mantiene le liste bloccate.

"Il Senato - aveva aggiunto Marantelli - nella proposta presentata dovrebbe diventare la Camera delle Regioni o meglio delle autonomie come personalmente sostengo da moltissimi anni. Quello che però conta é restituire all'elettore la possibilità di rappresentanza compiuta. Dopo di che ha un senso esprimere un giudizio positivo se l'insieme della riforma sarà attuato. Perché, ad esempio, se il superamento del Senato non ci sarà é evidente che allora il giudizio cambierà di molto".

Il confronto, insomma, pare di capire, é soltanto agli inizi. e come si sa per il segretario fiorentino non si annuncia per niente tranquillo, nonostante la concessione sul doppio turno di coalizione.

Le prossime giornate saranno, in ogni caso, decisive come, del resto, era stato abbastanza facile da intuire nel dibattito serrato interno ed esterno, di queste convulse ore e anche dll'esito della direzione del Partito democratico che ha approvato la proposta di Renzi con 111 favorevoli, 34 astenuti e nessun voto contrario.

Luciano Mazziotta, La Prealpina, 21 gennaio 2014

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna