PD Varese
PD Lombardia  PD Nazionale
 
 Camera dei Deputati
Deputati PD
 

Marantelli: "Macché Roma. Questa volta colpa del Nord"

"E tutte le rassicurazioni sul rispetto dei tempi di realizzazione che abbiamo sentito ripetere in questi anni?" Domanda provocatoria e retorica quella di Daniele Marantelli, deputato varesino del PD, che rivendica da sempre il merito di avere contribuito a fare recapitare quel miliardo e 300 milioni di euro di finanziamenti per Pedemontana (oltre ai fondi per l'Arcisate-Stabio) ai tempi della prima legge finanziaria del governo Prodi, nel 2006.

 

"La palla al piede del debito pubblico c'era già allora, soprattutto dopo i cinque anni inconcludenti del governo Berlusconi, ma si trovò la copertura finanziaria per la più grande opera pubblica del Nord, dando vita con il consorzio CAL al primo esperimento di federalismo infrastrutturale - ricorda Marantelli - da lì in poi la gestione operativa si è trasferita al di sopra del Po. E se alcune lungaggini trovano spiegazione sia nella freddezza di quei poteri che controllano quella gallina dalle uova d'oro che è l'Autolaghi e vedono Pedemontana come un concorrente che toglierà traffico e pedaggi sia nella crisi economica, la buona politica vuole che si guardi in faccia ai problemi raccontando la verità e trovando le soluzioni per affrontarli".

E in questi anni Marantelli non dimentica che "le varie amministrazioni regionali, Formigoni prima e Maroni poi, hanno sempre fornito ampie rassicurazioni sul rispetto del crnoprogramma dell'opera, soprattutto in vista di Expo, scadenza simbolica entro la quale concludere Pedemontana ma anche la Arcisate-stabio". Ecco che, alla luce dei ritardi accumulati, il deputato del PD auspica che "ciascuno si assuma le proprie responsabilità, perché non esiste che in qualsiasi Paese europeo le infrastrutture si realizzano nei tempi prefissati mentre da noi è sempre una "via crucis". Anche perché non stiamo parlando della Salerno-Reggio ma della Busto-Dalmine".

Evidenti le frecciatine ai rivali del PDL e della Lega, Marantelli non alza più di tanto i toni della polemica: "Pedemontana, come Arcisate-Stabio, è un'opera necessaria e va completata per il suo valore strategico e anti-ciclico. Ora occorre fare gioco di squadra da parte di tutti, ma sono certo che il presidente della Regione e il ministro delle infrastrutture, che tra l'altro sono uno di Varese e l'altro di Milano, prenderanno di petto la situazione per affrontare i problemi e risolverli".

La Provincia, 11 agosto 2013

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna