PD Varese
PD Lombardia  PD Nazionale
 
 Camera dei Deputati
Deputati PD
 

Con Napolitano, laggiù a Roma

La mattina del 10 maggio 2006 ero in Transatlantico. Ho l’abitudine di giungere presto alla Camera. Nel corridoio, pressoché deserto a quell’ora, incontro Giorgio Napolitano.

Leggi tutto: Con Napolitano, laggiù a Roma

Frontalieri: Marantelli, con una delegazione del PD, incontra il capo negoziatore italiano

Nella giornata di ieri, si è tenuto presso la sede del Ministero dell'Economia e delle Finanze a Roma un incontro tra il capo negoziatore Vieri Ceriani e una delegazione di parlamentari del Partito Democratico composta dagli onorevoli Chiara Braga, Daniele Marantelli ed Enrico Borghi.

Leggi tutto: Frontalieri: Marantelli, con una delegazione del PD, incontra il capo negoziatore italiano

Marantelli: "Quella di Greta è una famiglia straordinaria"

Quando Matteo Ramelli ha risposto al telefono ieri pomeriggio poco dopo le 18,30, le prime voci sulla liberazione in Siria di sua sorella Greta e dell’amica Vanessa Marzullo circolavano già da circa mezzora, ma non erano ancora confermate.

Leggi tutto: Marantelli: "Quella di Greta è una famiglia straordinaria"

Grazie al presidente Napolitano

L'on Daniele Marantelli, definisce il presidente Giorgio Napolitano «un gigante».

Leggi tutto: Grazie al presidente Napolitano

Marantelli: "Non sono passato nelle fila renziane"

Caro Direttore, su La Prealpina di martedì 16 dicembre vengo indicato tra i quattro deputati che nella nostra Provincia sostengono Renzi. Abuso della Sua pazienza e di quella dei lettori per confermare quanto scritto con chiarezza ed evidenza, di cui La ringrazio, in un mio intervento da voi pubblicato una settimana prima. Non è vero che sono passato nelle fila renziane. Faccio parte, anzi sono stato tra i fondatori, dell'area di "Rifare l'Italia", una componente del PD i cui esponenti più noti sono il Ministro della Giustizia Andrea Orlando e il Presidente Matteo Orfini.

Leggi tutto: Marantelli: "Non sono passato nelle fila renziane"

Intervista a Daniele Marantelli del 3/12/2014

Daniele Marantelli: "L'unità del PD necessaria per la tenuta democratica"

Desidero ringraziare Vincenzo Coronetti per la bella espressione che ha voluto usare nei miei confronti nel Suo articolo di domenica sette dicembre: “…persona seria e perbene”. Non è poco di questi tempi per chi fa politica. Dà, tuttavia, ai lettori una notizia infondata. E’ vero che ho votato Cuperlo alle primarie. Non è vero che sono passato “nelle file renziane”, tradendo Bersani per future candidature.

Leggi tutto: Daniele Marantelli: "L'unità del PD necessaria per la tenuta democratica"

Castrazione chimica contro i pedofili: "Solo una sparata di Salvini. Una bandiera per le urne..."

«Perché la Lega Nord non ha messo in pratica queste proposte quand’era al governo con importanti ministri?».È la domanda che si fa il deputato varesino del Pd Daniele Marantelli, all’indomani dell’uscita del segretario federale del Carroccio Matteo Salvini che ha invocato la castrazione chimica per i pedofili in seguito all’episodio dello stupro di una tredicenne a Gallarate.

Leggi tutto: Castrazione chimica contro i pedofili: "Solo una sparata di Salvini. Una bandiera per le urne..."

"Coraggio e ambizione nella legge di stabilità"


«La legge di stabilità che verrà presto esaminata dal Senato inverte la tendenza degli ultimi anni, ricominciando a parlare di investimenti e non solo di tagli»: su questo punto, seppur con sfumature diverse, concordano il deputato Pd Daniele Marantelli, il rettore dell'Università dell'Insubria Alberto Coen Porisini e il sindaco di Tradate Laura Cavalotti, ovvero i tre relatori dell'incontro organizzato, l'altra sera, dal Partito democratico.

Leggi tutto: "Coraggio e ambizione nella legge di stabilità"