PD Varese
PD Lombardia  PD Nazionale
 
 Camera dei Deputati
Deputati PD
 

Marantelli: "Una medaglia agli eroi garibaldini"

Medaglia al valore per i fatti risorgimentali.

 

Il giusto riconoscimento alla città dove, il 26 maggio 1859, i Cacciatori delle Alpi, guidati da Giuseppe Garibaldi in persona, inflissero una pesante sconfitta alle truppe austriache nell'ambito della Seconda Guerra d'Indipendenza.

A portare all'attenzione del Governo la richiesta è il deputato del Partito democratico Daniele Marantelli, presentando un'interrogazione al Ministero della Difesa in cui, sostanzialmente, chiede che fine abbia fatto la richiesta formale di riconoscimento inoltrata nel dicembre 2013 dalla Prefettura di Varese, a seguito della delibera del Consiglio comunale.

Per Marantelli la medaglia al valore nel gonfalone cittadino "costituirebbe un premio apprezzatissimo per fatti che ebbero nel contesto risorgimentale rilievo e importanza e che, purtroppo, non risulta siano stati nel tempo valorizzati come sarebbe stato opportuno".

Alla richiesta avevano aderito oltre 120 associazioni cittadine e, nell'anno in cui Varese si appresta a celebrare i 200 anni dell'elevazione al rango di Città, il riconoscimento al valore per i fatti risorgimentali sarebbe un omaggio particolarmente gradito.

"Era necessario rompere gli indugi - dice il parlamentare del PD - è giusto ricordare l'importanza dei fatti che accaddero qui nel 1859, perché la sconfitta delle truppe austriache guidate dal generale Karl von Urban non è un'invenzione o una leggenda ma un fatto storico che ha avuto un peso notevole nel contesto delle Guerre d'Indipendenza. E' necessario riconoscere questa importanza tanto più nell'ambito di una celebrazione come quella dei 200 anni dell'elevazione a Città".

Marantelli ha, quindi, deciso di riaccendere i riflettori su una questione che, almeno a Roma, sembrava finita nel dimenticatoio, sfruttando anche il suo ruolo di membro della commissione Difesa della Camera. "E' vero che Varese non ha radici antiche come le città medievali - conclude il deputato - ma ha pagine storiche importanti di cui andare orgogliosa e penso che, se si dovesse discutere la medaglia al valore per i fatti risorgimentali, non mancheranno certo gli argomenti per sostenerla". Adesso non resta che attendere la risposta del Ministero. 

da Michele Mezzanzanica, Il Giorno, 6 febbraio 2016

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna